Agevolazioni assunzioni apprendisti, legge bilancio 2020

Al comma 8 della legge di Bilancio 2020 si prevede, infine, una nuova misura per il caso di assunzione di apprendisti 

  • nelle imprese che impiegano fino a 9 dipendenti assicurando ora uno sgravio del 100% dei contributi dovuti nei primi tre anni di contratto
  • salvo restando il livello di aliquota del 10% per i periodi contributivi maturati negli anni di contratto successivi al terzo.

L’incentivo, che rafforza precedenti misure, trova applicazione nell’apprendistato, diretto ad ottenere :

  • la qualifica e il diploma professionale ovvero
  • il diploma di istruzione secondaria superiore o anche
  • il certificato di specializzazione tecnica superiore.

“Al fine di promuovere l’occupazione giovanile, per l’anno 2020, per i contratti di apprendistato di primo livello per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore, stipulati nell’anno 2020, e’ riconosciuto ai datori di lavoro che occupano alle proprie dipendenze un numero di addetti pari o inferiore a nove uno sgravio contributivo del 100 per cento con riferimento alla contribuzione dovuta ai sensi dell’articolo 1, comma 773, quinto periodo, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, per i periodi contributivi maturati nei primi tre anni di contratto, fermo restando il livello di aliquota del 10 per cento per i periodi contributivi maturati negli anni di contratto successivi al terzo

Con l’entrata in vigore della Legge di Bilancio 2020, la disciplina contributiva dell’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore subisce un’ulteriore modifica, al fine di promuovere l’occupazione giovanile.

Nel particolare, i contratti di apprendistato duale stipulati

  • nel corso dell’anno 2020,
  • da parte di aziende che impiegano fino a 9 addetti,
  • godranno di uno sgravio contributivo del 100% con riferimento alla contribuzione dovuta ex articolo 1, comma 773, quinto periodo, della Legge n. 296/2006 (1,5%, 3% e 10% rispettivamente per il primo, secondo e terzo anno di apprendistato)
  • per i periodi contributivi maturati nei primi tre anni di contratto.

Resta ferma l’aliquota del 10% per i periodi contributivi maturati negli anni di contratto successivi al terzo.